Gli ulivi di Puglia

Profumi, colori e tradizioni

in ogni bottiglia del nostro olio

Viaggiare a ritroso nel tempo, esplorare un patrimonio unico di profumi e sapori e immergersi nella storia di una terra antica come Ostuni: terra di ulivi millenari, di trulli, di muretti a secco, di paesaggi inattesi e di tramonti con il mare all’orizzonte. Sentori, colori e tradizioni racchiusi in ogni bottiglia del nostro olio.
Tra i nostri ulivi secolari, il presente si intreccia al passato e svela la storia di Iapigi, Messapi, Romani e dei popoli del mediterraneo che abitarono questa terra, imbattendosi nei piaceri e nei benefici dell’olio d’oliva della Puglia.
Alcuni degli ulivi millenari presenti nel Parco Regionale Delle Dune Costiere, l’area protetta del territorio ostunese, estesa circa 1.100 ettari per quasi 8 km di dune costiere che si estende dall’area del Pilone fino a Torre Canne, risalgono addirittura all’epoca dei messapi. Analisi al carbonio 14 hanno, infatti, dimostrato che queste piante hanno un età che si aggira intorno ai 3500 anni: un olivicoltura antichissima che rappresenta ancora oggi una delle principali ricchezze della Puglia.
Ci piace pensare che ogni tronco del nostro uliveto custodisca gelosamente l’animo più profondo della Puglia.
E poi, se l’identità di un territorio passa dai frutti della sua terra, attraverso le nostre olive ci impegniamo a far giungere sulle vostre tavole l’essenza più pura della Puglia.

Instagram

Follow us

Il prodotto è stato aggiunto al carrello

Vedi carrello