L'Olio di Ostuni al Bifest 2012
Bifest_2012 L'Olio di Ostuni sbarca al "Bifest", Festival Internazionale del Cinema dal 24 al 31 marzo a Bari.
Dal 24 al 31 marzo Bari si è trasformata in una grande sala cinematografica ricca di appuntamenti, incontri, dibattiti e un parterre di registi, attori e grandi del mondo del cinema internazionale.
In un angolo del palcoscenico cinematografico internazionale, l'Oleificio Cooperativo di Ostuni è riuscito a trovare un piccolo spazio, raccogliendo apprezzamenti da parte degli illustri ospiti che in questi giorni hanno preso parte all'evento.
Grazie alla preziosa collaborazione con il ristorante "Il Pashà" di Conversano guidato da Antonello Magistà, l'Oleificio Cooperativo di Ostuni ha preso parte per due giorni ad un break allestito nel magico scenario del roof garden, presso l'Hotel Oriente, a due passi dal Teatro Petruzzelli.
Tanti gli ospiti illustri che hanno potuto apprezzare i prodotti della terra di Puglia, dai latticini ai salumi, passando per il classico "pane & olio".
Un binomio indissolubile che ci ha permesso di condire, solo per pochi istanti, una manifestazione internazionale di rilievo con la semplicità e genuinità dell'oro verde di Puglia.
L'Oleificio Cooperativo di Ostuni ha colto l'occasione per omaggiare alcuni dei presenti con la selezione limitata dell'Oro Millenario di Ostuni, un cofanetto contenente una bottiglia di olio extravergine di oliva derivante da piante di ulivo secolare, corredata da informazioni e immagini su pianta e territorio.
L'idea, nata grazie alla preziosa collaborazione del Comune di Ostuni e dell'Ass.to alle Attività Produttive, nella persona del dott. Nicola Lo Tesoriere, continua a raccogliere consensi e apprezzamenti per l'originalità dell'iniziativa, utile a rafforzare lo stretto legame tra turismo e agricoltura.
L'esclusivo dono è stato consegnato direttamente al direttore artistico del Bifest, il Maestro Ettore Scola; apprezzamenti per l'olio di Ostuni anche da parte di Guido Lombardi, regista del film "Là-Bas", premiato al Bifest e al Festival di Venezia e dal celebre montatore Roberto Perpignani.
Tra i tanti che hanno apprezzato l'oro millenario della Città Bianca, anche il celebre ostunese di adozione Nico Cirasola, regista del film "Focaccia Blues", pluripremiato lavoro che racconta "la storia di una focaccia che mangiò l'hamburger".
Quella del Bifest si è mostrata una vetrina molto importante per l'olio extravergine di oliva e la città di Ostuni, grazie all'immagine positiva di cui gode la "Città Bianca" a livello internazionale, divenuta negli anni meta obbligata per gli amanti della Terra di Puglia.

 
Email amministrazione: info@oliodiostuni.it    email comunicazione e marketing: shop@oliodiostuni.it